I vini di Corzano e Paterno

Le vigne

Le vigne della Fattoria Corzano e Paterno si trovano sui pendii sassosi che circondano la casa colonica fortificata Corzano, nella zona di San Casciano Val di Pesa. La proprietà, a circa 17 km a sud di Firenze, si estende lungo l’antica Via Cassia e la valle della Pesa, che separa la nostra terra dalla regione del Chianti Classico.

Corzano è situata su un affioramento ghiaioso, ed è stata costruita secoli fa utilizzando sassi dai campi circostanti, come torre di guardia sorvegliando la valle da Firenze a Siena. Tombe etrusche testimoniano l’origine, possibilmente etrusca,  delle fondamenta.

Nel 1969 la proprietà ha cambiato possesso per la prima volta in 700 anni. Su sei ettari dei 200 della fattoria, nelle posizioni migliori attorno a Corzano, furono piantate le nostre prime vigne. Si trovano ad un’altitudine di 300 metri e formano un anfiteatro naturale esposto verso sud-ovest, su terreno ghiaioso, calcareo e argilloso.

Un compost aziendale creato con il letame delle nostre pecore e residui di potatura viene utilizzato per fertilizzare le nostre vigne;
negli anni metodi di produzione vinicola locali furono adattati e migliorati con le abilità apprese dai giovani viticoltori Aljoscha e Wenzel, nipote e figlio di Wendelin, alla scuola vinicola di Wadenswil, vicino a Zurigo.

I primi vini furono imbottigliati nel 1972. Oggi abbiamo quasi 20 ettari di vigna e produciamo circa  90 000 bottiglie l’anno.

Varietà coltivate sono quelle autoctone come Sangiovese, Canaiolo, Malvasia e Trebbiano come pure varietà francesi Cabernet Sauvignon, Merlot e Chardonnay. In un’annata normale la fattoria produce un bianco, un rosato, quattro rossi e un passito.

Aljoscha Goldschmidt e Arianna Gelpke, nipote e figlia del fondatore Wendel Gelpke conducono le vigne e la cantina, affiancati negli ultimi anni da William, figlio di Aljoscha.